Natale Giunta

Per un periodo ha fatto parte del gruppo di cuochi televisivi che si alternavano ogni giorno ai fornelli della nota trasmissione “La prova del cuoco”, poi ha deciso di aprire un ristorante nella sua Palermo senza chiedere il permesso a chi di dovere e senza mettersi in regola con il pagamento del pizzo con la cosca del suo quartiere.
Duemila euro da pagare prima a pasqua, poi a natale per assicurarsi la pace e la tranquillità.

Un’ora dopo che Natale Giunta ha ricevuto la richiesta di pagare il pizzo, si è rivolto ai Carabinieri, i quali dopo le indagini di rito hanno accompagnato in carcere i quattro estorsori.

Non è un eroe, è una persona normale.

Questa voce è stata pubblicata in persone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...