Due storie di Natale

aiuta.jpgmessina-1908.jpgstella_di_natale.jpg

Due storie che non hanno nessun punto in comune e non sono da giornata di gioia e buoni sentimenti da condividere in famiglia fra tortellini in brodo e tappi francesi che saltano.

La prima storia riguarda un’epoca lontana nella quale è nata nonna Ida, vispa e arzilla”Nonostante sono nata nell’anno del terremoto”.

Era il 1908, il 27 dicembre, Messina e Reggio. Un terremoto terrificante distrugge le due città.

I bis-nipoti del sisma a Messina vivono ancora nelle strutture di fortuna del Regno d’Italia e trascinano le loro grida inascoltate alle promesse di amministrazioni che cambiano, stanziano, ma non pongono fine ai loro tormenti.

La seconda storia è fresca. Una persona incontrata stamattina e di cui non potrò mai dimenticare lo sguardo e gli occhi.

Vari problemi, poca salute, quasi in lacrime che cercava di far risalire in uno scatto d’orgoglio dignitoso da persona seria ed onesta.

Il pudore di trattenerle e lo sfogo con chi scrive che riesce a far propri i malanni degli altri.

Fà la badante e custode, ha telefonato (per gli auguri in un giorno da condividere con parenti, affetti, amici) al proprietario e si è vista apparecchiare non il ricambio di auguri ma la celerità con cui deve far fagotto . E la donna voleva solo fare gli auguri, niente altro che gli auguri di buone feste.

Sono storie di persone in un giorno speciale che dovrebbe essere sereno e di festa e possono contare per quel poco che è, su un mio pensiero ed un abbraccio.

Buon Natale.

Questa voce è stata pubblicata in persone. Contrassegna il permalink.

0 risposte a Due storie di Natale

  1. Luigi ha detto:

    Solite code di paglia di gente a cui conta solo la falsa apparenza, l’uso, e un sacchetto di soldi che lava la coscienza.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...