La mosca olearia e un rimedio antico

mosca olearia

E’ molto istruttivo ascoltare le parole ed i discorsi di chi ha i capelli bianchi e riporta gli insegnamenti e le astuzie di chi aveva i capelli bianchi ancora più indietro nel tempo ed aveva imparato sulla propria pelle le molestie delle stagioni che condizionavano la presenza di grano e farina da infornare, uva e vino da bere, olive ed olio per condire.

Le astuzie e i rimedi per ovviare a parassiti, non prevedevano l’uso di insetticidi chimici.

Era importante l’atuzia, l’occhio, la cura massima per poter riempire botti, madie, orci:

Parlando con un lontano parente su olivi ed olio, rievocava i discorsi del padre contadino e dei suoi modi per combattere la presenza della mosca olearia.

In quel tempo, aveva preso le cose come una barzelletta, poi tre anni fa, decise di metterle in pratica ed il risultato fu che le sue olive erano sanissime mentre quelle dei vicini erano completamente piene di mosche.

Basta fare una soluzione di aceto (quello forte, di vino vero) e miele, versarlo in bottiglie di plastica e praticarvi un foro ad una certa altezza e appenderle quà e là fra gli olivi.

Le mosche sono attirate dall’odore del miele, entrano e vengano fulminate dall’aceto.

Ho visto con i miei occhi bottiglie con uno strato di mosche morte alto due dita.

A breve metterò in pratica questa astuzia del vecchio zio contadino, c’è il beneficio di non dover ricorrere a trattamenti, alla sanità delle olive e di chi poi condiscie.

I capelli bianchi difficilmente sbagliavano, ne andava della lora tavola, della loro vita.

Su Vinix, altro filone di discussione 

Questa voce è stata pubblicata in campino e olio. Contrassegna il permalink.

510 risposte a La mosca olearia e un rimedio antico

  1. Andrea Pagliantini ha detto:

    Si, esatto Francesca, e il foro non più grande di 4 mm, in modo che le api non possano entrare.

    Mi piace

  2. CARLO ha detto:

    SI HO SENTITO ANCH…IO ,A CASA HO 20 L..DI ACETO FARO ANCH..IO LOSTESSO POI VOGLIO METTERE DEI FOGLI GIALLI FAI DA TE CON VISCHIO

    Mi piace

  3. Daniela ha detto:

    Ciao Andrea,
    quali sono le dosi di miele e aceto nelle trappole per le mosche? Quanta soluzione va messa in una bottiglia da 1,5 l?
    Grazie, Daniela

    Mi piace

  4. Lima ha detto:

    Ciao Andrea,
    Ho appena scoperto questo sito. Non riesco a vedere tutto sicché ti chiedo la cortesia di comunicarmi i dosaggi e poi vorrei capire per quanti alberi mi basta una bottiglia da unlitroemezzo?
    Grazie, Lima

    Mi piace

  5. mari ha detto:

    Ciao Andrea , ho usato questo metodo, forse tardi, per cui non ha funzionato. L’albero del mio giardino è stracarico. Non le posso portare a un frantoio. Le devo buttare o le posso mettere in salamoia?

    Mi piace

  6. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ciao Mari, se le tue olive sono piene di buchi e di mosca è meglio se riponi ogni pensiero di utilizzarle perchè il sapore sarebbe in ogni caso immondo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...