La farmacia del cinghiale

la-farmacia-del-cinghiale

Da quando la coltivazione a pane e mais del cinghiale del Chianti ha permesso l’invasione del territorio da parte di questi simpatici animaletti, si è dovuto far fronte anche alle loro esigenze salutistiche e sanitarie aumentate per il troppo benessere.

E’ un dato scientifico appurato che il troppo pane con cui si alimentano quotidianamente i cinghiali comporta un ammattonamento di amido nell’intestino che comporta forti stress di evacuazione e strozzamento del tenue.

I ricercatori della “Caccia al cinghiale S.P.A” hanno messo a punto un concentrato di estratti di erbe e cannella da dare ai cinghiali con il pane della merenda insieme a qualche cesto di radicchio rosso.

I risultati sono eccezionali, i cinghiali evacuano come stilisti e i farmacisti degli ungulati insieme ai loro allevatori stanno richiedendo la DOP in regione per l’azoto rilasciato nei campi, nei boschi e negli orti da parte di questi simpatici animaletti.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Etruscany, Fotografie 2016, La porta di Vertine, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...