Gli affettati della macelleria Pini di Castelnuovo Berardenga

Una bontà che si respira in quelle nicchie di provincia dove ancora si trova chi culla e coltiva l’arte essenziale delle cose semplici fatte bene utilizzando una materia prima sopraffina e un rapporto qualità/prezzo che non rasenta la boutique alla moda perchè non è il superfluo che diventa prezioso.

Buona la finocchiona con l’immancabile finocchio e pepe, ottime le salsicce che devono esser consumate fresche, altrimenti, come dice il macellaio Pini: “è meglio metterle in congelatore e tirarle fuori all’occorrenza per averle come appena fatte”.

E poi il prosciutto che non è molle, ma stagionato, che non è intinto nel sale ma sapore vero.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, cose buone dal mondo, Federica, Fotografie 2016, persone e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Gli affettati della macelleria Pini di Castelnuovo Berardenga

  1. Lorenzo ha detto:

    mmmmmmmh… stavo per andare a letto ma prima un bel panino con il prosciutto…certe cose non vanno rimandate…

    Mi piace

  2. Massimiliano ha detto:

    Andrea quando vieni a visitare le lande della Berardenga guarda se passi a trovarmi ! 😉

    Mi piace

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Quando ripasso da Castelnuovo ben volentieri, un salutone.

    Mi piace

  4. asha ha detto:

    Li ho provati, sono veramente sublimi..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...