Brace d’ulivo, olio novo e il buristo di Violante di Baviera

Vento gelido aretino, ma caro, che continua a segare il viso e di concerto un fuoco accogliente di frasca d’ulivo che riscalda pensieri, fatiche e indolenzimenti, in corrispondenza del fatto che il pane tostato con sopra l’olio nuovo, o il pane che si scalda, con appoggiata sopra una fetta di buristo, pepato all’istante, è una pagina di storia che si interseca con Violante di Baviera.
La nobile donna tedesca, andata in sposa al vigorello Ferdinando de’ Medici, defunto per motivi di letto, la quale si trovò a essere governatrice di Siena, entrata nella storia per la definizione dei territori delle Contrade, ma anche per aver introdotto e coniato suo malgrado, l’uso del termine “buristo“.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...