Enzo

scuolabus fiat 238

Sovente ti lamentavi con un po’ di amarezza che tanti dei molti bambini e bambine che hai portato ogni giorno a scuola per tanti anni, una volta divenuti adulti, neanche ti dicessero un semplice ciao o ti facessero un semplice saluto.
Eri solare, paterno, apprensivo e ci mettevi il cuore. Cordiale allora come ora. Sempre bello scambiare due parole con te e dirti che sei sempre stato un caro punto fermo dell’infanzia e del crescere sotto ogni punto di vista.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, Federica, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...