Le more della fonte di Vertine

Le prime more a maturare stanno dure e non macchiano le mani, segno che è ancora presto per la procedura della marmellata.
Ma lo scopo della prima raccolta è quella di tenerle in ammollo per una decina di giorni dentro qualche distillato in modo di estrarne colore e sentore, con qualche cucchiaio di zucchero, muovendo il tutto di tanto in tanto.
E una volta finita la macerazione, le more, intinte di alcol, stanno molto bene nel gelato.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...