La follia del ciliegio fiorito

Oggi è il 2 novembre e il ciliegio fra gli olivi, mentre perde le foglie della stagione, ha i fiori per il presente, ma non solo: oltre a essere fiorito, ha anche qualche ciliegina verde che ingrassa a vista d’occhio. Come il susino.
Non che sia impossibile vederle maturare, per le bizze della stagione ci sta tutto, come l’arrivo dei riverberi di freddo di qualche perturbazione siberiana, che ne azzera le prospettive, ma se le ciliegie dovessero arrivare a diventar vermiglie, gazze, cornacchie, cinghiali e daini lasceranno poche possibilità a papille gustative di poterne assaporare la polpa, perchè sempre, il primo (e spesso ultimo) boccone è loro.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2017, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...