Re Giorgio VI a Radda in Chianti

Ogni qualvolta sopraggiunge un soldato scozzese con il kilt di ordinanza, la domanda che si pone sempre intimamente in tutti i presenti è sempre la stessa: “Chissà se sotto è tutto all’aria” o c’è licenza di stoffa”.
Giorgi VI, il re che non doveva essere re, ma che si ritrovò, per l’abdicazione del fratello Edoardo VIII, nel 1936, sul trono dell’Impero Britannico.
Padre dell’attuale regina Elisabetta II e reso immortale dalla vittoria della Seconda Guerra Mondiale e dal film “Il discorso del re“, dove si narra la sua vita e la sua balbuzie.
Rievocazione storica della venuta di Giorgio VI nel Chianti, nei lontani giorni del luglio 1944, dove il re passò in rassegna presso Radda, le truppe dell’Ottava Armata, impegnate nella lenta risalita della Penisola per liberarla dall’invasione nazista.
Proprio in questi giorni, nella capitale del Chianti, si celebra questo storico avvenimento, grazie all’Associazione Gotica Pistoiese e all’Amministrazione Comunale di Radda, con un fitto programma di eventi e celebrazioni. Fonte: Il Cittadino.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2021, persone e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...