Disagio, psiche e aggressività nella Berardenga

castelnuovo berardenga

Minimizzare, traccheggiare, non agire, lasciando che la vita sociale, le relazioni, i disagi di ogni genere, rimangano tali o si acutizzino.
La solitudine, il disagio sociale e psicologico, vengono sminuiti e ridotti al rango di una manifestazione  di allegoria, quando invece è tutto un covare rabbia, rancore, suggestioni mentali e giovani caricati a molla in un ambiente malsano e solitario, che sfocia in serie di aggressioni e minacce con gli occhi di fuori veso il mal capitato di turno.
Ci sono persone che da decenni sono timorose, fino ad essere terrorizzate nell’entrare e nell’uscire di casa, lanci di secchiate d’acqua o vasi di fiori per chi passa, urla, offese verso chi aiuta in senso pratico, cercando di far uscire dall’emarginazione e della solitudine, con il ricavo di un distillato di strilla puerili con la bava alla bocca e minacce pesanti.

Ne consegue emarginazione e acutizzarsi di rabbia, violenza e problemi coltivati nello stretto spazio di pochi metri quadrati, dove sembra che tutto scorra, lontano dal mondo.
Ne consegue che ogni attività ricreativa e sociale finisca costantemente in un marasma di urla, minacce e ripicche, con il risultato che niente e mai più sarà organizzato, in un spicchio di paese che cessa di esistere, all’interno di un borgo dove “sembra che non succeda mai niente”.

Questa voce è stata pubblicata in andrà tutto bene, Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2020 e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Disagio, psiche e aggressività nella Berardenga

  1. anny ha detto:

    Qui non succede mai niente perchè si fa sempre finta di niente, lasciando i problemi come stanno e le persone normali rimangono sole e prive di strumenti per convivere con situazioni estreme come battere sempre su un muro

    "Mi piace"

  2. Ric ha detto:

    Ma i servizi sociali sono a conoscenza di queste situazioni?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...