L’occhio del cavallo triste dentro un moro

occhio cavallo triste dentro un moro

Un tronco di un moro gelso, risparmiato dal taglio per l’addolcimento di case una volta a uso colonico, poi ridotte al rango villeggiante, per cui, le antiche piante di sussistenza alle famiglie, sono finite in terra e cambiate con l’infestante cipresso, fitto come i pomodori negli orti.
Le rughe, il tempo, le intemperie, gli insetti, creano un occhio nel tronco , lo sguardo di un cavallo stanco di correre e di andare al galoppo verso l’orizzonte, come la fucilata emotiva di uno scatto di Sebastiao Salgado.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...