Le fave fiorite del Pipa

Dice Vasco, dopo aver posato la ciabatta portaforbici fucsia e impugnato la vanga per le ultime rigirate di terra nell’orto, che fra qualche giorno ci sono i baccelli da mangiare e bisognerà trovare un po’ di pecorino fresco e qualche fetta di finocchiona, per fare un bel matrimonio con il pane appena tirato fuori dal forno.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le fave fiorite del Pipa

  1. francesca ha detto:

    E in matrimonio con il pecorino fresco la felicità è assicurata 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...