Matteo Renzi e la frittata di lesso e cipolle

Gli incontri importanti si fanno sempre a casa della mi socera, ma la scorsa settimana era impegnata nella gara di enduro con una Moto Guzzi d’epoca alla Parigi – Dakar e non ci poteva star dietro, quindi con Della Valle s’è ripiegato per Burde dai Gori, ma si è dato troppo nell’occhio.

La mi socera ha una tavernetta interrata e insonorizzata pe’ l’esterno che neanche coi microfoni più potenti possono pigliare un limbo di conversazione coi miei ospiti segreti.
Tutti quelli che vengono, mica lo fanno per il gusto di conversare con me, ma per parlare con la mi socera e per farsi preparare il su’ cavallo di battaglia preferito da quasi tutti: la frittata di lesso co’ le cipolle che gli viene una delizia imperiale.

Solo Berlusconi preferisce le zucchine al forno co’ la besciamella, mentre tutti quell’altri passano segretamente da qui per salutare me, scambiare opinioni e pigliare ordini dalla mi’ socera, gustare una piattata di frittata di lesso, un bel “Chianti” delle colline pisane che danno sul mare e una mezza garaffa di Galeffi effervescente per far passare giù.

Questa voce è stata pubblicata in Cucina agricola, Fotografie 2017, matteo renzi e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...