Bargigli sull’orlo del Chianti

In un assopirsi prima di risvegliarsi vige uno sbadiglio di rondine in aria su ogni chicco e petalo che appoggia le barbe nel galestro.
Ulivi dalle foglie d’argento, un campo d’erba grassa, giallo di rapi fioriti,un laghetto, lo scasso che accoglierà una nuova vigna.
E si sale con lo sguardo verso vigne dalle foglie appena nate, scogli coperti di quercia, strade bianche e un gallo nero di cresta e bargigli come papaveri, reso simbolo della democristiana terra del Chianti.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2016, Italia Nostra e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...