Archivi categoria: La cucina di Adelina

Marmellata di popone

Non è di uso comune la trasformazione del popone per l’inverno, ma la signora Adelina con l’abbondanza di anni sul groppone mista alla cultura di cucina e a quel nobile gesto di inventare cose nuove per il rispetto sacro si … Continua a leggere

Pubblicato in Fotografie 2013, La cucina di Adelina | Contrassegnato , | Lascia un commento

La scrucchiata di Montepulciano

Scrucchiare è un termine abruzzese che deriva dallo strizzare i chicchi d’uva fra il pollice e l’indice per levare i semi: è una marmellata realizzata con le uve di Montepulciano (che tante e tante ne sono arrivate nel Chianti Classico). … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Panello con l’uva

Il momento è questo: tempo di vendemmia e di tini che bollono per fare questa delizia di dolce semplice e gustoso che i saggi si tirano fino alla fine dell’anno mettendo l’uva nel congelatore. La ricetta fila nei commenti se … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Clafutis di lampone e mirtillo

I francesi sono maestri nel difendere le proprie tradizioni e i propri sapori così come sono maestri nel creare un fascino intorno i piatti più semplici e gustosi come questo dolce a base di frutta e yogurt proposto dalla signora … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Marmellata di occhi neri

Per un uomo non c’è rosa, donna, mora senza spine e per una donna non c’è mora, uomo, rosa senza spine senza vie traverse centrali compromessite di fuga. Però per tutti c’è una convergenza parallela sulla pallosità di redazione e … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Le conserve di Adelina

Hanno poco in comune albicocca e melanzana se non il fatto di essere prodotti di stagione che se non consumati subito devono essere trasformati in conserve da gustare d’inverno come prolungamento nostalgico dell’estate. Poco zucchero, albicocche e fiamma per la … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Yogurt

In Toscana iogurte, nelle terre di lingua spagnola giogur, in Turchia, (paese nel quale si ritiene sia nata questa prelibatezza alimentare), è yogurt. Un alimento semplice e prezioso dal punto di vista salutistico e nutrizionale che prima dell’avvento del carosello … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Salatini

Non crecher, ma la versione domestica di un noto biscottino salato rotondo. Buchi di forchetta nella pasta da cuocere di farina con poco sale, virgola di burro e filo di olio buono messa al forno e poi ricoperta di una … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Tartaten senza cavolo nero

Limite a cinquanta per questo dolcino parecchio buono messo insieme dalle mani sapienti e secche della signora Adelina, cuoca eccelsa dei romanzi del Commissario Montalbano al quale tutta questa cucina scientifica e straniera piace, ma la baratterebbe volentieri con una … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento

Copate

In Veneto è un modo di dire, mentre a Siena sono dolci tradizionali meno famosi fuori dalle mura di città rispetto a panforte e ricciarelli, ma non per questo meno gustosi. Miele, chiara d’ovo, mandorle e noci tritate con ostie … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2012, La cucina di Adelina | Lascia un commento