I battenti di Arezzo

Bussate e vi sarà aperto, come scriveva il buon Luca nell’Antico Testamento, prima che arrivassero in uso le campane o fossero installati i campanelli elettrici.
Arezzo, fra le sue curiosità, presenta anche un vasto repertorio di bei portoni antichi, curati senza stravolgimenti e ornati da battenti in ferro, di diverse fogge e rappresentazioni che sono una bella attrattiva visiva, passeggiando per le vie del centro storico.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2020 e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...