Le bizzine di Castellina in Chianti

castellina-in-chianti-foto-di-andrea-pagliantini

Cose grosse per il sindaco Bonechi di Castellina (sperando non si arrabbi per il suffisso) in Chianti, che borbotta come una pentola di fagioli a bollore per i fortori che ha in lui procurato senza citrosodina la presentazione degli scavi di Casa Rosa al Taglio da parte del benemerito Gruppo Archeologico Salingolpe, presso il Castello di Meleto, durante la manifestazione del “Festival delle scoperte” patrocinato dai tre comuni del Chianti, più Castelnuovo Berardenga e Cavriglia.
Il sindaco Bonechi voleva per Castellina l’anteprima, e non è bastata una damigiana della suddetta citrosodina a far digerire questa bizzina, nonostante sia consapevole del fatto che la presentazione del Gruppo Archeologico è stata fatta nel comune suolo del Chianti, unito da una storia di cinquecento anni, e non nei valdelsani e valpesani comuni di Barberino o di Tavarnelle, che hanno un’altra storia e un’altra geografia.
In ogni caso ci sarà una presentazione ufficiale del lavoro svolto anche a Castellina.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, Etruscany, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...