La villa Sergardi Biringucci di Torre Fiorentina

La signora Anna Sergardi Biringucci, guida le persone all’interno della seicentesca villa di famiglia, un tempo avamposto di Siena, fuori le mura, oltre la porta di Camollia, a porre un argine alle scorribande guelfe fiorentine.
Rimaneggiata nell’ottocento da Agostino Fantastici, con una torre gotica allora moda imperante dell’architettura, la villa, allora in aperta campagna, ospitò il noto compositore tedesco Richard Wagner, dove completò la scrittura del Parsifal.

La villa, è stata fagocitata all’inizio degli anni ’60 dalla costruzione palazzinesca del quartiere senese dell’Acquacalda, che l’ha circondata di palazzi a dir poco brutti e inguardabili, ma sempre dei capolavori, al confronto delle ultime lottizzazioni che hanno visto riempire di cemento la zona di via Simone Martini e viale Sardegna, con la creazione della fantasmagorica “casa dei barbapapà“.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2017 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...