Il cane Garibaldi trova nuove monete

Garibaldi è quel portento di cane che viene ogni giorno a passeggiare nella quiete gioiosa di Vertine.
Trascina il suo padrone Claudio in luoghi diversi a seconda dell’umore o di qualche cagnetta di cui avverte il sentore, per campi discese, stradelli.
In queste sane escursioni del mattino, capita sovente che Garibaldi all’improvviso si fermi, si impunti, smuova un po’ di terra con la zampa e ne esca fuori un piccolo ritrovamento.

L’ultimo è una moneta del 1862, con il faccione di Vittorio Emanuele II, fresco re d’Italia.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2023, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...