I Legati e le Dame della Lega del Chianti, Mario Meini Vescovo di Fiesole e la festa del crocifisso di Spaltenna

La seconda domenica di maggio presso la Pieve di Spaltenna si celebra la festa del Crocifisso datato 1400, rinvenuto, secondo la leggenda, da una pastorella che con il suo gregge si avventurava nell’allora cupo bosco di lecci che avvolgeva la collina (ora cupo di cipressini con sesto d’impianto fitto a pomodorini dell’orto ).
La sera, mancando una pecora all’appello si avventurò nel bosco e vedendola immobile la chiamò più volte senza usufrutto.
Le lanciò un sasso e ne seguì un lamento straziante, dato che aveva centrato in pieno il crocifisso qui esposto e ogni anno celebrato.
In occasione di questa festa arriva da Fiesole il vescovo Mario Meini sotto la cui giurisdizione si trova il territorio e le Dame e i Legati del “Rotary del Chianti”, ovvero l’associazione di monturati rosso cremisi e oro (le cui vestigia si chiamano Robone) che riunisce uomini e donne uniti dallo scopo di “rivalutazione della regione del Chianti, promozione della cultura del vino, della vita campestre e del senso religioso della vita; incoraggiamento ad una coscienza universale che si esprime con l’amicizia e la solidarietà fra tutti gli uomini del Chianti e di tutti quelli che amano questa “Terra”.
Scopo benefico e un pochino antani le cui Dame e Legati fanno da cuscinetto in corteo composto dai ragazzi cresimandi e il vescovo Meini.
La Lega del Chianti è suddivisa in Terzieri come nell’epoca della Repubblica Fiorentina che consistono negli attuali e unici comuni del Chianti più alcuni territori esterni, chiamati Pivieri che spaziano dalla Berardenga a Greve fino alla Svizzera.
Capitano Generale della Lega del Chianti è il barone Giovanni Ricasoli Firidolfi.

Il Vescovo Meini torna a Fiesole con un cesto di vini pregiati, formaggi, insaccati ed olio (da Vertine) frutto della terra e del lavoro delle genti che hanno una percezione della fatica e del sudore.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, fotografie 2014, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a I Legati e le Dame della Lega del Chianti, Mario Meini Vescovo di Fiesole e la festa del crocifisso di Spaltenna

  1. Pingback: La sedia gestatoria, prove per l’arrivo del vescovo di Fiesole in occasione della ricorrenza di San Bartolomeo a Vertine | Andrea Pagliantini

  2. Pingback: Catena e lucchetto alla pieve di Spaltenna | Andrea Pagliantini

  3. Pingback: Spaltenna: chiusa la pieve di Santa Maria - Il Cittadino Online

  4. Pingback: Meleto ristruttura la Pieve di Santa Maria a Spaltenna | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...