La cripta del duomo di Siena

Lo spazio e’stato aperto nell’ottobre 2003 in occasione della mostra monografica dedicata a Duccio da Boninsegna.
La cripta e’ stata rinvenuta casualmente nel 1999 in occasione di alcuni lavori sul pavimento dell’area presbiteriale del duomo.
Gli archeologi medievali si sono trovati di fronte a circa mille metri quadri di affraschi in ottimo stato di conservazione in virtu’ del fatto che questi locali erano pieni di macerie e in assenza di ossigeno e umidita’ gli affreschi si sono conservati intatti per secoli.
Diotisalvi di Speme, Rinaldo da Siena, Duccio da Boninsegna e altri, gli autori che dal 1260 al 1280 lavoraromo alla realizzazione dell’intero ciclo contenuto nell’antico corpo di fabbrica di quella che probabilmente fu la prima cattedrale senese prima che nei secoli successivi venisse costruita l’attuale cattedrale.
Il colore dominava gli affreschi e tutti gli elementi architettonici portanti, un ambiente unico per la sua bellezza.
La cripta e’ visitabile ogni giorno dalle 10.30 alle 17.30.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2016 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...