JFK

Dallas, Texas 22 novembre 1963.
Secondo la versione della commissione Warren, Lee Harvey Oswald uccide il presidente Kennedy con tre colpi di fucile sparati con un modello ’91 di fabbricazione italiana appostato in un magazzino di libri durante il passaggio della macchina presidenziale.
Abram Zapruder si trova a riprendere il passaggio del corteo con una cinepresa.
Echeggiano degli spari, il presidente viene colpito ed ogni volta si piega a seconda della direzione di partenza del proiettile: triangolazione di fuoco incrociato nel gergo dei tiratori.

Jim Garrison è procuratore di New Orleans, che, seguendo una pista investigativa si trova di fronte a indizi e persone che hanno un ruolo nella storia………… e scava.

Oswald non è che un povero bischero infilato in un gioco molto più grande di lui, il classico agnello sacrificale oltre il quale si nasconde il vero scopo, le vere teste, i veri interessi stanno dietro all’uccisione di Kennedy.
Oswald verrà ucciso in diretta televisiva mentre, ammanettato, veniva tenuto fermo da due agenti da tale Jack Ruby, tenutario di case da gioco.
Il processo, nonostante la proiezione del video di Zapruder che dimostra l’esistenza di più di un tiratore e quindi di un complotto non sortisce risultati e condanne.
Jim Garrison anni dopo scrive un libro dove riassume le indagini e ne escono risvolti inquietanti e commistioni di interessi più diversi.
Oliver Stone dal libro ne realizzerà un film in cui il procuratore Garrison è interpretato da Kevin Kostner fresco del successo di Balla coi lupi.
Lindon Jonson giurerà da nuovo presidente.

La guerra continua.
Tecnica di un colpo di stato.

Questa voce è stata pubblicata in libri e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...