Pievasciata, un articolo sulla Nazione di Antonella Leoncini

la nazione pieve asciata articolo di antonella leoncini

L’articolo, sul giornale del 17 marzo, nasce dalla protesta di una lettrice: ” E’ stridente e vergognoso che un territorio come il nostro, fiero della sua cultura, non tuteli la Pieve”.
La struttura, si sa, è da tanti anni preda del degrado umano e delle intemperie, con al passivo anche varie depredazioni e atti di vandalismo, al contempo di un gesto d’amore nel 2018, con la “Madonna con il Bambino” di Neroccio di Bartolomeo estratta dall’altare di destra, restaurata con l’intervento di Jacopo Carli e Alessandro Bagnoli e collocata in una sede molto più sicura.
Un edificio (fra i più antichi della Berardenga, a due passi dal Chianti) che rischia molto seriamente l’implosione con il conseguente eco di lacrime di un’ora e la sensazione di ridicolo per come le nostre opere d’arte, finiscono in pezzi.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2021, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Pievasciata, un articolo sulla Nazione di Antonella Leoncini

  1. Alessandro ha detto:

    Tranquillo, lo sta comprando VallePicciola. Per quanto sempre contrario alle “privatizzazioni”, questo sarà il male minore…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...