Cani e cattivi padroni nella Berardenga

Nel borgo nel quale tutto va bene e l’unica preoccupazione consiste nel problema che si pone di dover confermare il letargo di Simone Bezzini sui banchi del Consiglio Regionale per altri cinque anni, il pubblico decoro delle vie, delle piazze, delle piazzole dei cassonetti, dei monumenti, della vita che lentamente muore e degli escrementi dei cani di famiglia che riempiono di azoto e danno vita a una ipotetica caccia al tesoro per bambini, alla ricerca dello stronzo più spettacolare, della cicca meno fumata, dell’auto più nuova o più vecchia,  poste dove non devono stare, della mascherina più bella e colorata gettata in giro per le vie e le piazze del Castello Nuovo (Newcastle).

Questa voce è stata pubblicata in andrà tutto bene, Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2020, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cani e cattivi padroni nella Berardenga

  1. Paolo ha detto:

    Purtroppo questo è un paese che non ha speranze, anche perchè ha un comune sotto anestesia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...