Berardenga, la Seicento diventa Casa dell’Acqua

La Seicento in piazza Marconi nel capoluogo della Berardenga, un monumento murato in terra, punto di riferimento, luogo di incontro, per quanti devono darsi appuntamento in un posto ben chiaro e fisicamente certo.
Con la graduale riapertura delle attività, dei servizi e dei punti d’incontro, la Seicento è fonte di liscia, gassata o spuma, che esce dai cannelli piantati negli sportelli, al servizio della cittadinanza, nella lotta contro l’abuso di plastica delle bottiglie di minerale.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Fotografie 2020, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Berardenga, la Seicento diventa Casa dell’Acqua

  1. roberta ha detto:

    Questo articolo me lo stampo e lo appendo in casa perchè è troppo bello perchè riflette bene la mentalità burocrate di questo paese addormentato.

    "Mi piace"

  2. claudio ha detto:

    O a farla portare via con un carroattrazzi e infilarla in una pressa per ridurla a panino nooo????

    "Mi piace"

  3. Francesco ha detto:

    Ormai è murata in terra e diventata un monumento paesano, un c’è verso di levarla dal mezzo!!!!

    "Mi piace"

  4. Pingback: Berardenga: la Seicento diventa Ufficio Turistico | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...