I piccoli olivicoltori

Qua l’elettronica, nei piccoli, produce pochi danni, dato che le giovani leve, invece di stare appiccicate allo schermo, fanno merenda con il pane con l’olio e si rimboccano le maniche avendo più a che fare con martelli, viti e bulloni che tecnologie strane.
Non disdegnano neanche di vedere come nasce la loro merenda: quell’olio con il quale viene cosparso il pane e quegli strani attrezzini che girano e fanno cascare nei teli le olive grassotte.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, campino e olio, Chianti Storico, Fotografie 2018, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I piccoli olivicoltori

  1. rocco ha detto:

    ma ganzi! purtroppo quest’anno olive sane ma olio dolcino…

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Mancano le coreggiole all’appello, olivi bruciati dal gelo e di conseguenza manca la bella nota piccante all’olio di quest’anno e sicuramente del prossimo anno.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...