L’asfalto elettorale di Siena

Interventi sicuramente programmati da tempo, ma che curiosamente cadono nella forbice fra le feste natalizie e la scadenza elettorale, come, fin dai tempi di Giolitti, passando agli “Anni ruggenti”  e poi in era repubblicana, i lavori pubblici o meglio, una bella mano di asfalto caldo di idrocarburo, per meglio accogliere la scheda nel morbido dell’urna.

Una polemica infinita, su file, tempi, necessità sempre a seconda dei punti di vista, tutti accumunati da una provata fede su ciò che fa più comodo dire.

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, Federica, Fotografie 2017, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’asfalto elettorale di Siena

  1. Silvia ha detto:

    Vero, è tutto un asfaltare, però ci sono tanti giardini tenuti male, per non parlare della Lizza….

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Si.. è vero, i giardini di Siena non sono tenuti bene, e la Lizza, che è il giardino centrale, ha intorno al laghetto dei cigni e spesso sotto la statua di Garibaldi, delle situazioni veramente penose.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...