La cinta senese in fuga dal dipinto del Buongoverno di Ambrogio Lorenzetti è stata ritrovata nell’ufficio di Sonia Pallai

Una notizia che ha dell’incredibile e che presto farà il giro del mondo.
Ieri una turista giapponese in visita nel Palazzo Comunale, si è accorta che nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti non c’è più la cinta senese fra i campi arati e non si ritrova in nessun’altra parte del dipinto.
La vigilanza ha ispezionato tutto il palazzo dai fondi alle soffitte alla ricerca dell’animale ma non vi è traccia della sua presenza.
I più maligni fra gli storici dell’arte chiamati per dirimere la questione sostengono che parlare di Buon Governo a Siena negli ultimi anni è come credere che la cruna dell’ago passa nella gobba del cammello.
Altri studiosi sostengono che la cinta si sia sentita minacciata di finire in salame per la presentazione di “Siena Città Europea della Cultura 2019“.
Il sindaco Bruno Valentini, alla domanda se ha un’ idea di dove possa essere finita la cinta dipinta da Ambrogio Lorenzetti ha risposto:” Bona la cinta, du’ fette di prosciutto nel ciaccino le mangio tutte le mattine, garba anche a Renzi“.

Invece la cinta del Buon Governo era nell’ufficio di Sonia Pallai, capace e sensibile Assessore al Turismo e insieme stavano ultimando il programma delle iniziative di sostegno alla candidatura di Siena Città della Cultura, che ha in loro un’amministratrice capace e una splendida espressione del territorio per riempire Siena di cose semplici ma concrete.
Al ciaccino con il prosciutto ben si abbina la miscela vino bianco e spuma.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La cinta senese in fuga dal dipinto del Buongoverno di Ambrogio Lorenzetti è stata ritrovata nell’ufficio di Sonia Pallai

  1. silvana ha detto:

    Saremo costretti, non dall’Islam, a non mangiare più il maiale.

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Di fatto, la cinta fuggendo dall’affresco non ha sbagliato porta andando nell’ufficio di una sgobbona piena di idee e di iniziative…… bella risorsa per Siena.

    Mi piace

  3. Pingback: Palio straordinario per la Befana | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...